Connect with us

lavoro

Sanità, salta l’accordo tra sindacati e Prefettura

Published

on

Mancato accordo ieri tra sindacati e Prefettura: si auspicava una conciliazione dopo la proclamazione dello stato di agitazione dei lavoratori, da parte delle segreterie regionali Cgil Cisl e Uil lo scorso 12 luglio.

“Bisogna colmare la grave carenza di personale della Regione Lazio. Rieti soffre e rischia il collasso. Se le istituzioni preposte al governo sanitario regionale non daranno il via libera per nuove assunzioni e per le stabilizzazioni, la nostra mobilitazione sarà ancora più forte”. Così Giancarlo Cenciarelli (Fp Cgil Roma e Lazio), Roberto Chierchia (Cisl Fp Lazio) e Sandro Bernardini (Uil Fpl Roma e Lazio). “Abbiamo recepito le difficoltà di interlocuzione della Asl Rieti riguardo ai bandi di stabilizzazione che la Legge prevedeva dovessero essere espletate al 30 giugno scorso, ma sui quali la regione sembra invece non dare linee di intervento e direttive univoche, stando a quanto riferito dalle aziende” proseguono i sindacalisti.         

“Mancano infermieri, oltre 150 OSS assunti da agenzie interinali con contratto di somministrazione, e poi figure di assistenza, tecnici, amministrativi, professionisti, ausiliari. Non si può proseguire contando solo sul senso del dovere e sul sacrificio dei lavoratori: raddoppio dei turni, prestazioni aggiuntive, il personale è allo stremo e non riesce più ad assicurare la presa in carico dei pazienti”. “E mentre pensionamenti e contagi continuano a dissanguare l’organico in servizio, la Regione taglia l’80% dei posti a concorso, rinvia le stabilizzazioni e nega gli investimenti necessari per far funzionare ospedali e presidi”, concludono Cenciarelli, Chierchia e Bernardini. “È in gioco la salute dei cittadini, non ci fermeremo finché non sarà messa in sicurezza con le assunzioni, le stabilizzazioni e gli investimenti necessari”.

Continue Reading

Economia

CCIAA, digitale: centinaia di imprenditori formati nell’Alto Lazio

Published

on

Continue Reading

Città

Inaugurata la IMR industries nella sede dell’ex Lombardini

Published

on

Continue Reading

lavoro

Risorse Sabine, lavoratori in attesa di risposte

Published

on

Continue Reading
Hide picture