Connect with us

Ambiente

Siccità, Coldiretti chiede alla Regione che venga proclamato lo stati di calamità

Published

on

E’ stata inviata da Coldiretti Lazio alla Regione la richiesta dello stato di calamità naturale, a causa della forte crisi idrica che si appresta a superare livelli mai registrati dal secolo scorso. La siccità sta assediando campagne e città, costringendo a razionamenti per i terreni agricoli, già avviati a Frosinone e Latina, dove l’erogazione per le colture viene sospesa tutti i giorni dalle ore 12 alle 18 e per l’intera giornata del mercoledì nel frusinate e la domenica per alcuni impianti a Latina.

Una situazione che comporta un aggravio di costi per le aziende agricole, costrette ad utilizzare motori a pompe elettriche e dunque a consumare gasolio, in un momento in cui i costi per il caro carburante e il caro energia sono lievitati”, sono queste le parole del presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri.

“Quello che chiediamo con lo stato di calamità – prosegue Granieri – è anche l’intervento della Protezione civile per coordinare tutti i soggetti coinvolti come le Autorità di bacino e i Consorzi di bonifica e cooperare per una gestione unitaria del bilancio idrico. Servono misure immediate per garantire l’approvvigionamento alimentare della popolazione avviare con urgenza un grande piano nazionale per gli invasi che Coldiretti propone da tempo”, queste le parole del presidente di Coldiretti Lazio.

Continue Reading

Ambiente

Peste Suina, 9mila cinghiali da abbattere nel prossimo biennio

Published

on

Continue Reading

Ambiente

Incendi, il sindaco Sinibaldi firma un’ordinanza

Published

on

Continue Reading

Ambiente

Siccità, Zingaretti ha proclamato lo stato di calamità nel Lazio

Published

on

Continue Reading
Hide picture