Connect with us

Cronaca

Il ruolo fondamentale delle centrali operative dei carabinieri per la tempestività degli interventi. in un anno oltre 5000 le chiamate al 112

Published

on

Nel giorno della Festa dell’Arma il comando provinciale di Rieti punta i fari sul fondamentale lavoro delle Centrali Operative al servizio dei cittadini h 24. Inquadrata nel Nucleo Operativo e Radiomobile dei Comandi Compagnia, la Centrale Operativa si occupa del coordinamento e controllo dei Reparti dell’Arma dislocati su tutto il territorio per garantire la tempestività di ogni intervento in caso di emergenza. Alla centrale operativa fanno riferimento anche i reparti speciali dell’Arma: Carabinieri Forestali, Nucleo Elicotteri, Nucleo Tutela Lavoro, N.A.S.

PERSONALE SOCIALIZZATO AL 112: Vi è impiegato personale specializzato che svolge un lavoro di fondamentale importanza, poiché costituisce il front office con la popolazione anche per una semplice informazione. Uno dei punti fondamentali delle centrali e alla tempestività degli interventi riguarda il preoccupante fenomeno delle violenze domestiche, commesse spesso anche in presenza di minori. In tali circostanze la professionalità degli operatori risulta determinante per l’esito dell’intervento, poiché forniscono al richiedente le necessarie indicazioni per temporeggiare e consentire alla pattuglia più prossima di raggiungere l’obiettivo.

UNA PIATTAFORMA DI ULTIMA GENERAZIONE: Gli addetti alle Centrale Operativa operano attraverso una moderna e sofisticata piattaforma tecnologica, per rispondere alle richieste d’intervento che arrivano al “112” e che nell’ultimo anno sono state oltre 5000.

DOVE SONO UBICATE: Nella provincia di Rieti le Centrali Operative sono parte integrante dei tre Comandi Compagnia: a Rieti (ubicata presso il Comando Provinciale), a Poggio Mirteto, impegnata nell’area di confine con la provincia di Roma e a Cittaducale. Un ruolo importante delle centrali è stato durante il lockdown, con un numero enorme di chiamate, soprattutto da parte di anziani o di persone sole, le quali, fortemente provate dall’isolamento, chiedevano di scambiare qualche parola per non sentirsi abbandonate. Non sono mancate le richieste di recapito di medicinali e cibo.

Continue Reading

Cronaca

Guardia di Finanza, 248° anniversario: il bilancio operativo dell’ultimo biennio

Published

on

Continue Reading

Cronaca

Carabinieri smascherano 119 furbetti del Reddito di cittadinanza

Published

on

Continue Reading

Cronaca

Cittaducale, forza il posto di blocco e fugge nel bosco: continuano le ricerche

Published

on

I Carabinieri di Cittaducale hanno intercettato una Volkswagen Passat, nei pressi di Castel Sant’Angelo, con il conducente che non si è fermato all’ALT imposto dai militari. Da accertamenti effettuati immediatamente dalla Centrale Operativa, l’auto risultava rubata, nel pomeriggio precedente, a Silvi Marina, in Abruzzo. Il prolungato inseguimento ha consentito ai militari di raggiungere l’auto. Il conducente, vistosi costretto a fermare la corsa e abbandonata l’auto sul ciglio della strada, si è dato alla fuga a piedi nel bosco limitrofo. Le ricerche dell’uomo, effettuate da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Cittaducale e protrattesi fino alla mattina seguente, hanno dato esito negativo. Sull’autoveicolo, sottoposto a sequestro, verranno eseguiti i rilievi tecnicoscientifici volti a dare un nome all’autore del furto. Si dà atto, come di consueto, che il procedimento Penale è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria

Continue Reading
Hide picture