Connect with us

Cronaca

Incendio Monterotondo: si contano i danni

Published

on

Sono stati domati intorno alle ore 20.20 di ieri sera gli ultimi focolai dell’incendio sviluppatosi presso un’azienda di vernici a Monterotondo: è quanto reso noto in un tweet dei Vigili del Fuoco pubblicato in serata. Le fiamme erano divampate intorno alle ore 13.30 presso l’immobile industriale della ditta Setra Vernici sita in Via L. Da vinci a Monterotondo.

Prontamente giunte sul posto le squadre dei Vigili del Fuoco, nonché Carabinieri, Polizia Locale e Protezione Civile che sono intervenute anche per coordinare le operazioni relative alla viabilità. 

Con un’ordinanza emessa dal sindaco di Monterotondo, Riccardo Varone, è stato ordinato ai Cittadini residenti di mantenere chiuse, per tutta la durata delle operazioni di spegnimento delle fiamme, porte e finestre di case e attività commerciali, compresi gli impianti di areazione fino a cessato allarme, al fine di prevenire un possibile passaggio di inquinanti.

Sono inoltre state eseguite delle rilevazioni di campionamento da parte di ARPA LAZIO – l’agenzia regionale per la protezione ambientale – volte al monitoraggio della qualità dell’aria, il cui esito sarà reso noto nel fine settimana. Notevoli i danni registrati non solo alla struttura, che è in parte collassata, ma anche alla sede stradale e al collettore fognario. La nube tossica si è fortunatamente dispersa in tempi brevi, abbassando notevolmente i rischi per la cittadinanza e consentendo la revocazione dell’ordinanza comunale a partire delle ore 8 di stamane.

Continue Reading

Cronaca

Guardia di Finanza, 248° anniversario: il bilancio operativo dell’ultimo biennio

Published

on

Continue Reading

Cronaca

Carabinieri smascherano 119 furbetti del Reddito di cittadinanza

Published

on

Continue Reading

Cronaca

Cittaducale, forza il posto di blocco e fugge nel bosco: continuano le ricerche

Published

on

I Carabinieri di Cittaducale hanno intercettato una Volkswagen Passat, nei pressi di Castel Sant’Angelo, con il conducente che non si è fermato all’ALT imposto dai militari. Da accertamenti effettuati immediatamente dalla Centrale Operativa, l’auto risultava rubata, nel pomeriggio precedente, a Silvi Marina, in Abruzzo. Il prolungato inseguimento ha consentito ai militari di raggiungere l’auto. Il conducente, vistosi costretto a fermare la corsa e abbandonata l’auto sul ciglio della strada, si è dato alla fuga a piedi nel bosco limitrofo. Le ricerche dell’uomo, effettuate da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Cittaducale e protrattesi fino alla mattina seguente, hanno dato esito negativo. Sull’autoveicolo, sottoposto a sequestro, verranno eseguiti i rilievi tecnicoscientifici volti a dare un nome all’autore del furto. Si dà atto, come di consueto, che il procedimento Penale è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria

Continue Reading
Hide picture