Connect with us

Città

Ex Zuccherificio, è diatriba sull’approvazione della delibera

Published

on

È stata approvata dal Consiglio comunale di Rieti, nel pomeriggio del 20 aprile, dopo oltre sei ore di discussione, la delibera che definisce l’interesse pubblico al progetto di Coop, con la riqualificazione dell’ex Zuccherificio di viale Maraini. 19 i voti favorevoli, 5 quelli contrari, 9 gli assenti.

SINIBALDI E PETRANGELI – Se il candidato sindaco del centro destra Daniele Sinibaldi lo ha definito “Un primo passo – dopo 49 anni di abbandono – per programmare, insieme alla Città e al tessuto produttivo locale il recupero di una zona importante e legata alla storia di Rieti”, di tutt’altro avviso è Simone Petrangeli, candidato sindaco per il centro sinistra, che ha dichiarato: “La delibera approvata, nella migliore delle ipotesi, sarà ricordata come una delibera inutile, di mera propaganda elettorale. Questo perché non vi era nessun progetto allegato alla delibera e perché lo stesso dirigente competente ha scritto – nel suo parere – che sono tante le criticità emerse e che probabilmente non valeva la pena portare in consiglio comunale una delibera priva del progetto presentato da Coop centro Italia che, ad oggi, non sappiamo se sia un progetto accoglibile o meno”.

UBERTINI – Ancor più articolata la posizione del candidato sindaco del terzo polo, Carlo Ubertini, che ha dichiarato: “In merito alla delibera sulla valutazione del pubblico interesse, rispetto al progetto Coop nell’area ex zuccherificio, la mia posizione in Consiglio Comunale è stata quella della non partecipazione al voto. Da un lato si è trattato di una delibera sgangherata, autocontraddittoria, d’allaltro, trattandosi di un primo passaggio di un percorso che implica una valutazione di legittimità e pretende condivisione con la città ed interlocuzione con la proprietà, il senso di responsabilità amministrativa obbliga al realismo, evitando contrapposizioni strumentali, sbattendo la testa contro gli eventi invece di assumersi l’onere di guidarli, nell’interesse collettivo”.

Continue Reading

Città

Fondazione Varrone: progetti per 70 milioni di euro nel bando Pnrr

Published

on

Comuni reatini e Pnrr, valgono 70,8 milioni di euro di investimento gli 11 progetti presentati dai 39 Comuni che per lo più in forma associata hanno risposto al Bando Progetti Strategici lanciato a marzo dalla Fondazione Varrone. Per le proposte migliori in ballo c’era la consulenza degli esperti di Sinloc, pronti ad affiancare gli enti locali nel complesso percorso per arrivare alle risorse europee stanziate per la ripresa dell’Italia dopo il Covid. Alla valutazione tecnica dell’advisor – che ha ritenuto ammissibili 8 progetti su 11 – si è accompagnata quella complessiva della Fondazione Varrone che ha deciso di rilanciare per non escludere nessuno.

LE DICHIARAZIONI –“Le proposte sono molto buone ma possono funzionare meglio se implementate – spiega il presidente Antonio D’Onofrio – Aumentare la qualità dell’idea e allargare la rete dei partner renderebbe i progetti più competitivi e in caso di vittoria avrebbe un impatto sociale ed economico vero sul territorio”. Di questo si è discusso ieri mattina a Palazzo Potenziani con i sindaci capofila dei progetti convocati dalla Fondazione per comunicare l’esito del bando. Tre i cluster tematici su cui si è ritenuto di far convergere le progettualità: lo sviluppo di sistemi turistici integrati, la creazione di filiere agroalimentari, il sostegno ai territori montani tramite la salvaguardia e l’incremento delle risorse idriche. “I progetti presentati sono ottimi punti di partenza e i sindaci sono d’accordo a lavorare insieme per migliorarli: è chiaro a tutti che questa è un’occasione straordinaria di rilancio del territorio che non ricapiterà – continua D’Onofrio – La Fondazione si è impegnata a fare da cabina di regia e a facilitare questo processo mettendo a disposizione spazi e consulenti”.

Continue Reading

Città

Giugno Antoniano, il 1° del mese la presentazione

Published

on

Continue Reading

Città

“A scuola ci andiamo da soli”: iniziati i lavori del progetto

Published

on

Continue Reading