Connect with us

prima pagina

ANCI Lazio, vertice sull’emergenza ucraina

Published

on

Si è tenuto nella mattina di ieri, 29 marzo, un summit dei sindaci indetto da Anci Lazio volto a predisporre le esigenze dei Comuni sull’accoglienza dei profughi ucraini in arrivo nel nostro in Italia. Folta partecipazione che ha contato un centinaio tra sindaci e loro delegati. “Il tema che abbiamo portato e stiamo portando nella nostra comunicazione – ha spiegato il Presidente di Anci Lazio, Riccardo Varone – è la mancanza di omogeneità delle decisioni prese dal Governo e dalle Prefetture; servono criteri chiari e univoci, che aiutino i comuni a coordinare questa emergenza, che tutti speriamo sia di brevissima durata, ma che deve comunque essere gestita”.

LE CRITICITÀ – Tra i temi trattati, quello relativo ai minori non accompagnati, per cui è necessario lavorare in sinergia con le autorità. Attualmente non ne risulta un numero esiguo sul territorio, ma l’indicazione pervenuta dalla cabina di regia è comunque quella di attivare i servizi sociali, il tribunale dei minori e la relativa Procura. Sono poi state ipotizzate le cifre dell’accoglienza; la Prefettura ha presentato una bozza di convenzione con delle quote fisse, suscitando non poche perplessità da parte dei sindaci, sia per quanto riguarda il rimborso per i pasti che per le quote fisse giornaliere.

L’altro tema è quello relativo alle famiglie accoglienti, che necessitano di risposte per quanto riguarda i costi, i tempi e l’accoglienza dei i minori, nonché le difficoltà riguardanti l’inserimento scolastico dei ragazzi, che spesso non parlano neppure inglese, un gap difficile da colmare, soprattutto nei comuni più piccoli.

I PROGETTI – È poi intervenuta Virginia Costa, esponente di Cittalia, la quale ha segnalato due avvisi aperti dal Ministero degli Interni, uno per l’ampliamento dei progetti SAI già attivi (3500 posti posti dedicati ai nuclei familiari ucraini) e uno relativo alla presentazione di nuove progettualità da parte dei comuni che non fanno parte della rete SAI (pari a 1000 posti). Le varie istanze dei sindaci, accolte nella giornata di ieri, verranno riportate nella riunione prevista per domani, giovedì 31 marzo tra le Anci Regionali e Anci Nazionale.

Continue Reading

Politica

Polis, Speciale Amministrative 2022

Published

on

Continue Reading

prima pagina

2 giugno, si prevede un ponte in trasferta per 9mln di italiani

Published

on

Continue Reading

lavoro

ASM, dipendente sanzionato per aver fatto una doccia. La UIL vince il ricorso

Published

on

Continue Reading