Connect with us

lavoro

Takeda, 150 nuove assunzioni nei siti di Rieti e Pisa

Published

on

È stato presentato a Roma il nuovo piano di investimenti 2021-2025 di Takeda che riguarderà principalmente i due stabilimenti di Pisa e Rieti. L’azienda biofarmaceutica globale ha deciso di consolidare ulteriormente la produzione di farmaci plasmaderivati, di cui detiene una quota di mercato significativa a livello mondiale. A Rieti lavorano, infatti, oltre 550 dipendenti impegnati nel frazionamento del plasma, dal quale si ricavano proteine fondamentali per il trattamento di patologie gravi nonché rare.

Hanno partecipato all’importante giornata anche il ministro degli esteri Luigi Di Maio e il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti che hanno elogiato l’attività dell’azienda incentivando il suo sviluppo in futuro.

Continue Reading

lavoro

ASM, dipendente sanzionato per aver fatto una doccia. La UIL vince il ricorso

Published

on

Continue Reading

lavoro

MVM, salta l’incontro in Prefettura. Sindacati e lavoratori sul piede di guerra

Published

on

Continue Reading

lavoro

Amazon, nel reatino incremento di affari del 28%

Published

on

Un incremento dei dipendenti al primo anno dall’insediamento pari al 468%, un aumento del volume d’affari per il territorio del 28%. Sono alcuni dei dati forniti dalla Nomisma che ha presentato una ricerca relativa all’impatto degli investimenti logistici di Amazon sui territori. I risultati sono stati illustrati ieri mattina nel corso di un evento che si è svolto a Passo Corese e che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del Presidente del Consorzio Industriale del Lazio, Francesco De Angelis, e del consigliere di amministrazione Angelo Giovanni Ientile.

LE DICHIARAZIONI – «I dati emersi – ha commentato il Presidente del Consorzio Industriale del Lazio Francesco De Angelis – mettono in luce un’operazione industriale che ha avuto ricadute positive in questa provincia sia in forma diretta che in forma indiretta”. Sono due le percentuali che il Presidente De Angelis sottolinea: “La prima riguarda i livelli occupazionali: oggi il sito di Passo Corese conta 1913 dipendenti, ma la crescita dei propri lavoratori è sorprendente con un incremento che, nel primo anno, ha toccato la quota del 468%. Ma i benefici emergono anche sull’indotto con una ricaduta a cascata che interessa tutto il settore industriale, comprese le micro-piccole imprese, di Passo Corese. Raccolgo appieno l’appello lanciato nella relazione della Nomisma che sottolinea la necessità di un coinvolgimento attivo di più attori e, soprattutto, dell’importanza strategica che le risorse del Pnrr possono dare in questa fase delicata e fondamentale per il nostro futuro. La mission del Consorzio è cambiata rispetto a quando nacquero questi enti con la cassa del mezzogiorno, oggi noi dobbiamo essere l’interlocutore delle aziende che vogliono fare investimenti, che vogliono creare occupazione. Per farlo bisogna fornire servizi, occorre adeguare le infrastrutture. In questo senso si colloca il pacchetto da 50 milioni di euro che a poche settimane dalla nostra nascita abbiamo voluto mettere in campo con oltre 40 progetti su tutto il territorio regionale. Di questi circa 6 milioni di euro saranno destinati al territorio industriale di Rieti“.

Continue Reading