Connect with us

Cronaca

Arrestato dai carabinieri 25enne nigeriano mentre spacciava lungo la pista ciclabile

Published

on

Continua l’attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Rieti, finalizzata a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo.

L’OPERAZIONE – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un cittadino
nigeriano, 25enne, colto in flagranza di spaccio. I militari, nell’ambito dell’attività di contrasto alla vendita di stupefacenti nei luoghi a rischio, particolarmente attiva anche sul Lungovelino, hanno riconosciuto una persona già nota come assuntore che passeggiava lungo la pista ciclabile adiacente il fiume. Insospettiti dalla sua presenza in quel luogo, lo hanno seguito fino a quando si è incontrato con il cittadino nigeriano che gli consegnava un involucro in cambio di una banconota da 20 euro.
I carabinieri sono subito intervenuti bloccando entrambi. La perquisizione personale ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro una dose di eroina e la somma di euro 35,00, comprensiva della banconota per la cessione della dose.

L’ARRESTO – La perquisizione attuata presso l’abitazione dello spacciatore, distante poche decine di metri dal luogo del fermo, ha permesso di recuperare altre quattro dosi di eroina già pronte per essere cedute, oltre a materiale per il confezionamento. L’arrestato è stato successivamente condotto presso la sua abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di disposizioni da parte dell’Autorità Giudiziaria.

Continue Reading

Cronaca

Guardia di Finanza, 248° anniversario: il bilancio operativo dell’ultimo biennio

Published

on

Continue Reading

Cronaca

Carabinieri smascherano 119 furbetti del Reddito di cittadinanza

Published

on

Continue Reading

Cronaca

Cittaducale, forza il posto di blocco e fugge nel bosco: continuano le ricerche

Published

on

I Carabinieri di Cittaducale hanno intercettato una Volkswagen Passat, nei pressi di Castel Sant’Angelo, con il conducente che non si è fermato all’ALT imposto dai militari. Da accertamenti effettuati immediatamente dalla Centrale Operativa, l’auto risultava rubata, nel pomeriggio precedente, a Silvi Marina, in Abruzzo. Il prolungato inseguimento ha consentito ai militari di raggiungere l’auto. Il conducente, vistosi costretto a fermare la corsa e abbandonata l’auto sul ciglio della strada, si è dato alla fuga a piedi nel bosco limitrofo. Le ricerche dell’uomo, effettuate da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Cittaducale e protrattesi fino alla mattina seguente, hanno dato esito negativo. Sull’autoveicolo, sottoposto a sequestro, verranno eseguiti i rilievi tecnicoscientifici volti a dare un nome all’autore del furto. Si dà atto, come di consueto, che il procedimento Penale è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria

Continue Reading
Hide picture