Connect with us

Politica

Il PD cittadino chiede la convocazione di un consiglio comunale straordinario sulla vertenza Lombardini

Published

on

II PD cittadino, per voce del segretario Vincenzo Di Fazio e del capogruppo Alessandro Mezzetti, la convocazione di un consiglio comunale straordinario sulla vicenda Lombardini.

LA RICHIESTA – Di Fazio e Mezzetti chiedono che al consiglio siano presenti anche lavoratori, sindacati, una rappresentanza della proprietà oltre ai parlamentari, l’assessore e il consigliere regionale per cercare una soluzione alla crisi in atto che coinvolge tante famiglie reatine.

LE DICHIARAZIONI – Mezzetti e Di Fazio definiscono la vicenda “che colpisce la Lombardini, l’ennesima crisi aziendale che interessa un’azienda storica del territorio reatino, e per questo la vertenza vada portata all’attenzione del Consiglio comunale”. Da qui la richiesta “della convocazione urgente di un consiglio comunale straordinario cui siano presenti anche i quattro parlamentari locali, il consigliere e l’assessore regionali affinché la politica e le istituzioni portino avanti ogni iniziativa che possa fermare la crisi in atto che investe molte famiglie reatine e con gravi conseguenze sull’indotto della città”.

Continue Reading

Politica

Daniele Sinibaldi è il candidato del centrodestra alle prossime amministrative

Published

on

Era nell’aria da settimane, ma da ieri c’è l’ufficialità. Il candidato sindaco del centrodestra per le amministrative del 2022 sarà Daniele Sinibaldi. L’attuale vicensindaco ed assessore alla attività produttive della giunta Cicchetti dunque, proverà a conquistare la città da qui ai prossimi mesi.

CONFERENZA STAMPA DOMANI – Domani mattina alle 9:30 il centrodestra scoprirà dunque ufficialmente le carte intorno alla sua candidatura con una conferenza stampa in programma a Palazzo Sanizi. Una scelta quasi naturale dopo l’ottimo riscontro ottenuto alla precedenti amministrative in cui era risultato uno dei candidati più votati. Vicesindaco e delega alle attività produttive, sicuramente due banchi di prova importanti a cui è riuscito a tenere testa e che hanno convinto il centrodestra unito a puntare su di lui.

MESI DI DURO LAVORO – Saranno mesi importanti e tosti, visto il vento politico che tira da tutt’altra parte, visti i recenti risultati delle amministrative di ottobre, in attesa di capire con chi dovrà confrontarsi per la poltrona da sindaco. Sarà un amministrazione che vedrà per la prima volta il comune uscire dal pre-dissesto e dover cavalcare temi importanti, come l’utilizzo dei fondi del PNRR e seguire da vicino, di concerto con la Provincia,  il TSM2 al Terminillo. Domani l’antipasto sui temi che caratterizzeranno la prossima campagna elettorale, cinture allacciate, è ora di partire. 

Continue Reading

Politica

Fratelli d’Italia interviene sul Superbonus 2022: “Equità di accesso al bonus e termini diversi per le zone del cratere”

Published

on

Superbonus 2022: Fratelli d’Italia in prima linea per chiedere equità di accesso al bonus e modifica dei termini per le zone colpite dal sisma del 2016. 

TRANCASSINI, DE LUCA E PIROZZI – Da una prima bozza della legge di bilancio dello Stato 2022 – scrivono il Sen. Luca De Carlo, il Deputato Paolo Trancassini e il consigliere regionale Sergio Pirozzi – si apprende che la riformulazione del superbonus fiscale per la riqualificazione energetica e recupero del patrimonio edilizio prevede una serie di modifiche al provvedimento che ne implicano una notevole riduzione di possibilità di accesso, fra cui l’esclusività di ammissione al bonus riservata ai condomini. E’ evidente – secondo Fratelli d’Italia – che il Governo sta tagliando i fondi ad un provvedimento che invece stava restituendo respiro sia ai contribuenti che al settore edilizio italiano ed è per questo che Fratelli d’Italia a gran voce si batterà affinché il Superbonus sia confermato per tutti i tipi di abitazione, che siano essi condomini o unifamiliari, senza limite massimo dell’Isee a 25.000 euro annui.

LA RICHIESTA – “Chiederemo con fermezza che per le zone colpite dal sisma ci siano termini di applicabilità della norma ben diversi – aggiungono i tre – perché non è possibile ancora parlare al presente in zone in cui la ricostruzione post sisma non è partita – dichiara il Sen. Luca De Carlo – nel cratere sismico del Centro Italia fino ad oggi quasi nessuno può equamente accedere al Superbonus e quindi come pensare di limitare al 2023 la scadenza? Chiediamo tempi più lunghi e condizioni diverse che consentano ai proprietari degli immobili distrutti e martoriati dal terremoto del 2016 di poter usufruire di questo fondamentale vantaggio fiscale”.  

Continue Reading

Politica

Italia Viva e Forza Italia: tattiche di avvicinamento in vista della amministrative

Published

on

Italia Viva e Forza Italia sempre più vicine in vista dell’appuntamento elettorale delle Comunali del 2022.

IERI INCONTRO TRA I VERTICI – Ieri i vertici provinciali e comunali delle due forze politiche si sono incontrati per discutere e valutare la possibilità di realizzare un allargamento al centro della coalizione di centro-destra per le prossime elezioni amministrative.

LA NOTA DIRAMATA – Nell’incontro – si legge in una nota – sono stati elaborati e approfonditi molti temi e nodi della politica cittadina. I comuni valori, gli obiettivi politici, il tempo storico e le sfide post pandemiche, mostrano la necessità di un approccio responsabile e maturo delle forze politiche per delineare un orizzonte di cooperazione e per elaborare un’ampia offerta politica da presentare alla città di Rieti.

SI IPOTIZZA UN PERCORSO COMUNE – Le due compagini hanno deciso di instaurare un percorso comune nell’ottica di una leale e fattiva collaborazione tra forze e idee comuni con cui potersi confrontare nell’interesse delle comunità della città di Rieti e della provincia. La collaborazione infatti non dovrà limitarsi al Comune capoluogo, ma anche alle altre realtà territoriali della provincia dove saranno presenti le due forze politiche. Questa l’ufficialità rispetto a quanto emerso nel corso dell’incontro conclusosi solo a tarda sera. Si parla per ora di “collaborazione” e di “percorso comune”. Resta da capire se tutto ciò porterà ad un vero e proprio accordo politico. Le prossime settimane saranno decisive.

Continue Reading