Connect with us

Regione Lazio

AFGANISTAN, DI BERARDINO: “NEL LAZIO 1,2 MILIONI PER L’INCLUSIONE SOCIALE DEI MIGRANTI”

Published

on

“Come Regione Lazio abbiamo messo a disposizione 1,2 milioni di euro per realizzare interventi e reti per l’inclusione sociale dei migranti afghani”. A dichiararlo in una nota Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e Formazione della Regione Lazio. “I recenti sviluppi della crisi in Afghanistan ci impongono – sottolinea – di attuare strumenti concreti per aiutare la popolazione arrivata o che arriverà nel nostro territorio”.

FONDO SOCIALE EUROPEO – “Come assessorato al Lavoro e alla Formazione, utilizzando l’asse inclusione sociale e lotta alla povertà del Fondo Sociale Europeo – spiega Di Berardino – abbiamo finanziato un bando destinato all’accoglienza, all’informazione e alla formazione, all’inclusione sociale e all’occupabilità dei migranti.

I PROGETTI – A presentare i progetti – della durata massima di 18 mesi- dovranno essere gli enti del terzo settore, in forma singola o associata. I progetti potranno riguardare percorsi di supporto linguistico-culturale, dedicati alle donne, offrire consulenze sulle opportunità abitative o sul riconoscimento delle competenze formative e professionali. Le risorse potranno essere utilizzate per finanziare borse di studio per i giovani o incentivi all’occupazione.

Continue Reading

prima pagina

Lettera aperta di Zingaretti a sindaci e prefetti: “Valutate utilizzo delle mascherine all’aperto, massima attenzione”

Published

on

Il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha invitato una lettera ai Prefetti e ai Sindaci del Lazio dove scrive: “L’evoluzione della pandemia da Covid-19 impone a tutti noi la massima attenzione e responsabilità. Grazie alla larga adesione alla campagna vaccinale, nella nostra regione il dato relativo ai ricoveri, e in particolare a quelli nelle terapie intensive, resta sotto controllo. La situazione epidemiologica tende tuttavia al peggioramento, e rende necessario un controllo puntuale e rigoroso sulla sicurezza dei comportamenti. Oggi siamo chiamati nuovamente a uno sforzo per determinare condotte rispettose delle regole imposte dall’emergenza e a vigilare perché queste vengano osservate da tutti. Ritengo, per questi motivi, importante porre la massima attenzione di tutti gli attori interessati, dagli Amministratori locali alle Forze di Polizia, al fine di garantire ovunque il rispetto delle regole di sicurezza per la salute pubblica. Ove necessario, anche valutando l’adozione di misure particolari, sempre basandosi sull’incidenza del virus nelle varie realtà territoriali della Regione: mi riferisco in particolare all’obbligo di mascherine all’aperto, soprattutto nei luoghi di aggregazione e nei centri dello shopping. Certo di poter contare anche in questa occasione sulla Vostra piena collaborazione, porgo i miei più cordiali saluti.”

Continue Reading

prima pagina

Regione Lazio, Leodori: farsi portatori di rispetto ogni giorno. 1,8 mln di euro a contrasto della violenza di genere

Published

on

“Non solo in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, ma sono convinto che, e lo dico senza nessuna retorica, dobbiamo farci portatori della cultura del rispetto ogni giorno, attraverso linguaggio e comportamenti. La violenza sulle donne è un fenomeno odioso, una pianta maligna da estirpare”, così il Vice Presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori nel corso dell’evento promosso in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne nella Sala Mechelli del Consiglio regionale del Lazio.

L’IMPEGNO DELLA REGIONE LAZIO – “Anche su questo tema la Regione Lazio c’è. Già nel 2014 il Consiglio aveva approvato una legge dal forte valore, simbolico e pratico, che semplificava i testi presenti in materia e recepiva i princìpi sanciti dalla Convenzione di Istanbul. Ma non ci siamo fermati qui. Abbiamo istituito l’Osservatorio regionale sulle pari opportunità e la violenza sulle donne, contro ogni stereotipo negativo e per la promozione della cultura della parità di genere. Abbiamo promosso la nascita di una Cabina di regia ad hoc per promuovere la rete regionale di antiviolenza insieme alle diverse reti locali, le istituzioni, i centri antiviolenza e le associazioni impegnate su questo fronte. Abbiamo lanciato bandi per finanziare progetti di prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne, rivolgendoci a scuole, associazioni di promozione sociale e organizzazioni di volontariato e rafforzato il sostegno alla rete di centri antiviolenza, case rifugio e case di semi autonomia, con l’obiettivo di avere presìdi fissi di ascolto e accoglienza su tutto il territorio regionale, anche nelle zone più periferiche – ha detto Leodori nel corso del suo intervento.

IN ARRIVO NUOVI FONDI – – E’ stato rifinanziato con 1 milione e 875 mila euro il Fondo per il contrasto alla violenza di genere e per la promozione delle pari opportunità, alla prevenzione, alla protezione e al sostegno delle vittime, ma anche alla divulgazione della cultura del rispetto e della non violenza, partendo dalle giovani generazioni”.

I PROGETTI – Fondamentale promuovere diverse iniziative: il progetto Io Non Odio, il premio intitolato alla memoria di Donatella Colasanti e Rosaria Lopez e PARI, percorso gioco educativo presso Explora (Museo dei Bambini di Roma). Politiche e strumenti messi in campo dalla Regione Lazio nascono da un lavoro di squadra. Leodori aggiunge: “Il metodo del confronto e una forte sinergia rappresentano il modus operandi di questa amministrazione da sempre, la nostra ambizione è quella di avere una regione più inclusiva, in cui nessuno resti solo, soprattutto chi ha maggiore bisogno o vive situazioni di disagio. Per questo ringrazio tutte le realtà con cui vogliamo continuare su questa strada, consapevoli della difficoltà del compito che ci aspetta ma convinti che insieme, facendo squadra, possiamo costruire oggi quel cambiamento che vedremo domani”.

Continue Reading

prima pagina

Nicola Zingaretti annuncia il bando di idee per la transizione ecologica del Lazio. Lombardi: “Costruiamo il futuro”

Published

on

A dare la notizia il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: partita la consultazione pubblica rivolta ai Comuni per indicare i bisogni dei territori e alle imprese per proporre progetti e soluzioni green e innovative.

UN’OPPORTUNITA’ PER IL LAZIO E L’ITALIA – “Un’opportunità, la definisce il governatore, per costruire insieme i prossimi bandi regionali da finanziare con i fondi strutturali europei e per utilizzare al meglio le risorse straordinarie del PNRR”. “Creando l’assessorato alla Transizione Ecologica abbiamo tradotto nei fatti la nostra volontà di guidare la transizione ecologica dell’Italia perché negli ultimi anni abbiamo capito l’importanza di temi come tutela ambientalesostenibilità, energia e mobilità green e del loro risvolto pratico anche a livello sociale”. Il bando sarà quindi un incontro tra pubblico e privato per raccogliere proposte, idee, contributi che portino alla strada del cambiamento.

UNA CALL PER PUBBLICO E PRIVATO – La Regione Lazio lancia quindi una call per identificare le priorità d’intervento e le proposte progettuali sui temi connessi alla Transizione Ecologica. Sono chiamati a proporre il loro contributo le imprese e i Comuni del Lazio, per rispondere in modo coerente alle opportunità emergenti e agli sviluppi del mondo della produzione.

I PROGETTI – I progetti potranno riguardare: energie rinnovabili, agrivoltaico, idrogeno, smart-grid, mobilità elettrica, gestione della risorsa idrica, economia circolare, biodiversità e cura del territorio. Al termine della fase di ricognizione, le informazioni raccolte verranno utilizzate dalla Regione Lazio per identificare i migliori strumenti di impiego delle risorse e per calibrare gli investimenti

L’ASSESSORE LOMBARDI – “Con questo bando parte l’iter per la redazione del Piano regionale di Transizione Ecologica in cui andranno a confluire tutti gli input raccolti in questa prima fase grazie alle proposte e ai fabbisogni segnalatici da Comuni e imprese – dichiara Roberta Lombardi, assessora alla Transizione Ecologica e Trasformazione Digitale – e sarà questa la roadmap che ci indicherà come investire al meglio le risorse messe a disposizione

Continue Reading